ID 140327

“Attivi per la vita! Attività educative non formali per una vita attiva”

CODICE PROGETTO N. 1: POSDRU/161/2.1/G/140327.
Titolo: “ATTIVI PER LA VITA!  Attività educative non formali per una vita attiva”.
Capofila del Progetto è l’Associazione EUR HOPE (beneficiario dei finanziamenti europei).
Partner Nazionali del Progetto sono il Liceo Tecnologico “Mihai Eminescu” Dumbraveni e l’Agenzia Provinciale per l’Impiego di Suceava.
ProjectLife Calabria, all’interno del progetto, svolge il ruolo di “Partner Transnazionale”.

Inquadrandosi nelle richieste delle D.M.I 2.1 “Transizione dalla scuola alla vita attiva”, il progetto sottoscrive l’obiettivo generale POSDRU di sviluppo del capitale umano e crescita della competitività, collegando l’educazione e FPC con il mercato del lavoro, assicurando opportunità maggiori di partecipazione ad un mercato del lavoro moderno, flessibile e inclusiva di 1.650.000 persone.


Il Progetto

Descrizione progetto

L’obiettivo generale del progetto è conforme con la Strategia europea per l’occupazione alla quale la Romania deve allinearsi e mira principalmente allo sviluppo del capitale umano, cioè il gruppo target a cui è prevista la formazione, al fine di rendere la transizione dalla scuola alla vita attiva dei diplomati, collegando l’apprendimento durante tutta la vita con il mercato del lavoro, attraverso:

  • La crescita dell’opportunità di lavoro delle persone che sono nel periodo di educazione e FP iniziale, nel contesto della società attuale, basate sulla conoscenza;
  • diminuzione del deficit tra il sistema educativo e FP iniziale con il mercato del lavoro, offrendo l’opportunità di una formazione non formale addizionale, adattate alle esigenze del mercato del lavoro, a dei diplomati delle scuole superiori;

Queste attività hanno come effetto finale il miglioramento del processo di inserimento dei diplomati sul mercato del lavoro. Il progetto propone una serie di attività del tipo:

  1. attività di informazione per il gruppo target, attività che appoggiano la consulenza, l’orientamento professionale e per la carriera; l’effettiva realizzazione della consulenza e dell’orientamento professionale;
  2. attività di organizzazione e partecipazione ai tirocini in Romania, in base all’Ordine 3539/14.03.2012 riguardante l’approvazione del contratto di istruzione pratica degli alunni degli istituti professionali e tecnici.
  3. Attività innovative che facilitano la transizione dalla scuola alla vita attiva, attraverso l’attuazione del metodo interattivo ditta di esercizio (FE);
  4. Trasferimento di “buone pratiche” da parte del partner transnazionale ProjectLife Calabria, attraverso lo scambio di esperienza riguardante gli stage di preparazione dei membri del gruppo target;
  5. Realizzazione di nuovi accordi di partenariato, fino alla fine dell’attuazione del progetto, per organizzare ed effettuare degli stage di tirocinio per i membri del gruppo target.

L’effetto positivo a lungo termine creato dal progetto integrato risulta dalle sue assi principali, assi che realizzano l’obbiettivo generale attraverso:

  • Informazione del gruppo target, per la consulenza e l’orientamento professionale nella carriera;
  • Promozione dei materiali riguardanti il tirocinio che può essere svolto sui posti di lavoro di esercizio e quelli reali, simili a quelli esistenti su un mercato del lavoro reale;
  • Realizzazione di attività pratiche da parte dei diplomandi, su posti di lavoro di esercizio e reali, per adattarsi alle richieste del mercato del lavoro;
  • Completare ed attualizzare le qualifiche dei diplomati, per collegarsi ad un mercato del lavoro in continuo cambiamento;
  • Aumento delle possibilità per i diplomati di istituti teoretici e tecnologici/tecnici, di trovare e tenere un posto di lavoro, evitando così l’aumento della disoccupazione a lunga durata;
  • Stimolazione della crescita dell’interesse dei diplomati, nella partecipazione ulteriore al FPC, per accrescere la mobilità e l’adattabilità in un mercato del lavoro in continuo cambiamento;
  • Assicurare un’opportunità a tutti i membri del gruppo target che, attraverso l’educazione non formale ad un posto di lavoro di esercizio, ottengano nuove abilità per una transizione più facile verso il mercato di lavoro, anche tramite trasferimento di “buone pratiche”;
  • Trasmissione induttiva verso i partecipanti alla FE e pratica reale del modo di socializzazione in un’impresa, fatto che si aggiunge al ruolo sociale dell’educazione;
  • Creare e sviluppare partenariati tra diverse organizzazioni dell’UE, per facilitare la transizione dei diplomati dalla scuola alla vita attiva. 

Il progetto ha degli obiettivi specifici – alle quali sarà sottoscritto anche l’obiettivo operazionale alla fine del progetto – come:

  • Informare sulla FE attraverso la distribuzione di materiale di supporto realizzate per lo scopo, ai potenziali membri del gruppo target; -360 beneficiari consigliati in carriera (100% gruppo target), dei quali 300 accompagnati nella transizione dalla scuola alla vita attiva (83,33%) partecipano a 10 tirocini; -60 persone (16,66%) accompagnati nella transizione dalla scuola alla vita attiva, che ottengono un lavoro (20 persone, cioè 5,55%) o hanno partecipato attivamente a corsi ulteriori (40 persone, cioè 11,11%);
  • Sviluppo di un programma di apprendimento in vari posti di lavoro simulati in una FE creata attraverso la Centrale ROCT;
  • Costituzione e funzionamento di una FE con l’approvazione della Centrale ROCT, inclusa la stesura dei documenti specifici afferenti;
  • Istruzione di un gruppo target di 60 alunni, profilo teoretico e tecnologico/tecnico, nel funzionamento di una FE (dalla realizzazione di una lettera di presentazione e un CV Europass, reclutamento nell’impresa virtuale e lavoro effettivo al suo interno);
  • Istruzione induttiva dei membri del gruppo target partecipante alla FE (60), sull’utilizzo di una centralina telefonica e di un fax, di un sistema PC completo connesso ad internet, di una stampante multifunzione, che faciliterà i diplomati nell’integrazione all’attività pratica giornaliera che segue.

Il raggiungimento degli obiettivi preposti determinerà in modo diretto la diminuzione della percentuale di disoccupazione dopo il diploma, l’aumento dell’impiego dei diplomati, l’aumento dei contributi pagati dai datori di lavoro e dai lavoratori ai diversi bilanci (nazionali e locali), etc. Il progetto compensa il carattere predominante teorico dei corsi, la mancanza di connessioni tra le informazioni teoretiche e le particolarità costruttive/funzionali dell’economia e delle organizzazioni, la mancanza di simulazioni di situazioni reali nell’istruzione. La partecipazione al progetto crea per i membri del gruppo target selezionati nella FE il vantaggio ed i seguenti benefici:

  • Apprendere/perfezionare il modo di scrivere una lettera di presentazione in base alle richieste del mercato del lavoro, che comprendono le seguenti parti (non necessariamente in quest’ordine):
  • Comunicare le coordinati dalle quali si è avuta l’informazione sul posto di lavoro vacante sul quale ci si candida;
  • Presentazione del candidato (dati identificativi, esperienza lavorativa e studi presentati brevemente, e riguardanti la posizione per la quale si candidano, abilità (PC, socializzare, patente auto, conoscenza lingue straniere, ecc);
  • Motivazione della domanda di impiego
  • Richiesta di offrire più informazioni in occasione di un colloquio programmato;
  • Apprendere /perfezionare la modalità di compilazione corretta di un CV Europass;
  • Partecipare per 4 settimane ad attività di una FE che collabora con altre FE ma anche con un’impresa reale, la loro esperienza nel campo essendo nettamente superiore a quella di altri compagni.
  • La crescita della stima per sé stessi, per aver finito con successo un corso di educazione informale; essa determina la crescita della perseveranza nella ricerca di un impiego per ciascuno, ed evita l’impiego in un lavoro non appropriato;

Possibilità di compilare il CV Europass con un’attività lavorativa (anche se simulata), che può stimolare i potenziali datori di lavoro nel considerarli con precedenza rispetto altri candidati. In queste condizioni, i datori di lavoro preferiranno candidati che sanno:

  • Compilare correttamente una lettera di presentazione (nella quale evidenziano le proprie abilità, le competenze e le qualità che li raccomandano per l’impiego);
  • Compilare un CV Europass in modo corretto e completo;
  • Utilizzare l’apparecchiatura d’ufficio necessaria per lo sviluppo dell’attività in un’impresa;
  • Sono comunicativi e si adattano all’ambiente lavorativo nella squadra etc.

Ruolo della ProjectLife all’interno del Progetto

All’interno del progetto, PROJECTLIFE CALABRIA ha la posizione di PARTNER TRANSNAZIONALE, con lo scopo di aiutare a trasferire le “buone pratiche” già consolidate sul mercato italiano, verso le imprese nascenti e la nuova generazione di imprenditori romeni, oppure verso gli impiegati del settore manifatturiero/commercio.

Nello specifico, la ProjectLife è implicata nelle seguenti attività:

  1. Management del Progetto;
  2. Appalti pubblici;
  3. Informazione e pubblicità;
  4. Distribuire materiali supporto
  5. Individuazione / selezione di aziende reali dell’Unione Europea per partenariato con FE;
  6. Trasferimento di “buone pratiche” attraverso incontri del partner transnazionali con studenti provenienti da Romania; spostamenti dei rappresentanti del partner transnazionale in Romania per incontri di lavoro;
  7. Trasferimento di “buone pratiche” attraverso la mobilità di 15 studenti al partner transnazionale (scelti secondo i criteri che rispettano le pari opportunità e conforme alle modalità di partecipazione a FE, che saranno stabiliti ulteriormente), partecipanti al funzionamento FE, incluso alcuni membri del team di management e di implementazione.

All’interno della struttura organizzativa della ProjectLife sono impegnati nel progetto:

  • Un esperto Coordinatore delle Attività del Partner Transnazionale;
  • Un esperto Coordinatore delle attività finanziarie del Partner Transnazionale
  • Un esperto Bilingue

Per maggiori informazioni:

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

captcha