fbpx

Inserisci la parola chiave

Istruzione e Formazione Superiore, perché seguire i corsi

Istruzione e Formazione Superiore, perché seguire i corsi

Quando si parla di Istruzione e Formazione Superiore si identificano quei corsi di formazione della durata di 800-1200 ore, in due semestri, comprensive di un tirocinio in azienda per almeno il 30% delle ore, supportati in modo coordinato da enti di formazione professionale, istituti di istruzione superiore, università e imprese. L’esigenza di un percorso professionale di livello superiore, non universitario, ha portato infatti alla creazione del sistema della Formazione Superiore (FS) rivolta ad adulti da qualificare o da specializzare, a soggetti qualificati, diplomati, laureati. Essa comprende la formazione al lavoro a qualifica, i percorsi post-qualifica, post-diploma, post-laurea ed è destinata a disoccupati, inoccupati, occupati in fase di transizione lavorativa e alle fasce deboli, nonché i corsi d’Istruzione e Formazione Tecnica Superiore (IFTS). I percorsi IFTS sono programmati dalle regioni per quanto riguarda l’offerta formativa, e gestiti da istituti di istruzione secondaria superiore, enti di formazione professionale accreditati, università e imprese, che devono rispondere alle necessità formative dei settori produttivi individuati, per ogni triennio, ai sensi del D.lgs n. 281 del 28 agosto 1997. Inoltre almeno il 50% delle lezioni, deve essere tenuto da esperti del mondo del lavoro e delle professioni col supporto di docenti provenienti dal mondo della scuola, dell’università e formazione professionale.
Il titolo che si riceve alla fine del percorso è spendibile in tutta Italia e a livello europeo e dà crediti formativi che possono essere riconosciuti a livello universitario.
I possibili percorsi, sono divisi a livello nazionale in 7 aree professionali:
• Agroalimentare;
• Manifattura e artigianato;
• Meccanica impianti e costruzioni;
• Cultura, informazione e tecnologie informatiche;
• Servizi commerciali;
• Turismo e sport;
• Servizi alla persona
Queste aree prevedono un totale di 20 specializzazioni, descritte in termini di standard minimi formativi e con competenze comuni in ambito relazionale e gestionale. Il tecnico specializzato IFTS ha competenze di base comuni a tutte le specializzazioni, per quanto riguarda la lingua inglese, l’informatica, il diritto, la sicurezza e l’organizzazione aziendale. Le competenze specialistiche dipendono dal percorso scelto e sono connesse all’attività di ricerca e applicazione di concetti e dei metodi scientifici nell’ambito delle scienze umane, sociali, fisiche e naturali. Possono diversificarsi a livello regionale rispetto alle specificità territoriali del mercato del lavoro.

close

Iscriviti

Potrai rimanere aggiornato sulle ultime notizie di lavoro, concorsi, formazione. Inoltre potrai ricevere codici sconto per l'acquisto dei nostri prodotti.

Lascia un commento

La tua email non sarà mostrata.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.